Torna il Superman comunista di Mark Millar [Anteprima]

Lion Comics riedita in volume ‘absolute’ Superman – Red Son, di Mark Millar (Kick Ass, Secret Service, Civil War), in distribuzione dal 30 Maggio 2015.

La storia, scritta da Mark Millar e disegnata da Dave Johnson e Kilian Plunkett, è stata originariamente pubblicata in tre albi da DC Comics nel 2003 sotto l’etichetta Elseworlds. In questo racconto Mark Millar mischia versioni alternative dei supereroi DC con figure politiche reali come Joseph Stalin e John F. Kennedy.

Superman – Red Son è ambientata in universo alternativo dove l’astronave che trasporta Superman precipita in Unione Sovietica invece che in America. Cresciuto in Ucraina, Superman è descritto nelle trasmissioni radio sovietiche come il campione degli operai, che non smette mai di combattere la battaglia per Stalin, il socialismo e l’espansione internazionale del Patto di Varsavia. Sul suo petto, al posto della ‘S’, ci sono una falce e un martello. Ma, nonostante ciò, la sua indole resta immutata: continua a voler salvare il mondo dal male. La sola differenza è che questa volta nella sua ottica il nemico è rappresentato dal capitalismo e dagli eroi statunitensi.

Dati tecnici

Autori: M. Millar, D. Johnson, K. Plunkett
Editore: RW Edizioni-Lion
Collana: Absolute DC
Serie: Superman – Red Son
Formato: 21,2×32,6, C, 176 pp, col.
Prezzo: 24,50
ISBN: 9788868737023