x

x

FocusIl diario di una settimana di Scott Adams, il creatore di Dilbert...

Il diario di una settimana di Scott Adams, il creatore di Dilbert

Come si svolge la settimana di Scott Adams, il creatore di Dilbert, la celebre striscia con protagonista l’omonimo ingegnere elettronico alle prese con l’inevitabile frustrazione di un lavoro impiegatizio? È lo stesso cartoonist americano a raccontarlo, in un articolo scritto per il Wall Street  Journal.

scott adams dilbert

«La mia sveglia suona alle 5 di mattina. Dormire è una cosa da pigri. Alle 5 e 10, caffè in mano, splendido nel mio pigiama, sono davanti al computer di casa che uso per lavorare. Tengo questa routine ogni giorno della settimana. Oggi devo scrivere un post per il blog, disegnare due strisce di Dilbert, sistemare la presentazione della mia start-up, CalendarTree.com, e avere a che fare per svariate ore con questioni fiscali che mi distruggono l’anima. Se il tempo a disposizione me lo permette, finirò l’articolo umoristico sui regali di laurea che ho iniziato a scrivere per incentivare l’interesse verso il mio ultimo libro. Perché ho pensato che fosse una buona idea scrivere un libro, lanciare una start-up, re-iniziare la mia carriera da relatore e lavorare come cartoonist allo stesso tempo?  Mi sono infilato in una pericolosa combinazione di produttività e stupidità. Mi sembra giusto.

È metà mattina e sono caduto addormentato sulla mia scrivania tre volte (letteralmente). Decido di raddoppiare il mio consumo di caffeina e lanciarmi a lavorare ancora un po’, finché all’ora di pranzo non mi dirigo in palestra. Spero soltanto che per oggi non venga fuori qualcos’altro da fare.

Ecco, il Wall Street Journal mi ha appena mandato una mail, chiedendomi se voglia scrivere un articolo stile diario per loro. Sigh. Sì.»

Potete leggere il diario completo, proseguite qui.

Ultimi articoli

neil gaiman asta fumetti

Neil Gaiman mette all’asta parte della sua collezione di disegni e fumetti rari

Neil Gaiman, l'autore di The Sandman e American Gods, ha deciso di messo all'asta una serie di oggetti della sua collezione personale.

“Il cane mangiava solo farfalle”, un graphic novel sull’elaborazione del lutto

Il cane mangiava solo farfalle è un graphic novel dal ritmo frammentato e che basa il suo estremo fascino sul non detto. 

Todd McFarlane amplia l’universo di Spawn con nuove testate

Todd McFarlane ha annunciato una serie di nuovi titoli che andranno ad ampliare l'universo di Spawn sotto l'etichetta The New U.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock