Da Londra, con amore (per il disegno): 10 talenti da ELCAF 2014

di Eugenia Durante

L’ELCAF, acronimo per East London Comics and Art Festival, è un evento che chiama a raccolta illustratori, artisti e fumettisti di tutta Europa all’Oval Space, nel cuore di Londra Est.

Il Festival, organizzato dall’etichetta editoriale Nobrow e giunto quest’anno alla sua terza edizione, è diventato rapidamente un’occasione perfetta per scoprire nuovi talenti. E per fare incetta, naturalmente, di graphic novel, libri e fanzine tanto sconosciute quanto eccitanti, oltre che per concedersi qualche futile (ma bellissimo-e-indispensabile) accessorio nerd.

Grazie alla sua atmosfera energetica e creativa, ELCAF è anche il momento giusto per scambiarsi biglietti da visita, chiacchierare con gli artisti, partecipare a workshop e assistere a interessanti incontri tra autori (quest’anno erano presenti, tra gli altri, gente del calibro di Chris Ware, Seth, Anouk Ricard, Takayo Akiyama). Siamo quindi andati a curiosare per l’Oval Space alla ricerca di qualche fresco talento da proporre ai più curiosi tra voi. E abbiamo portato a casa anche un abbraccio e una dedica di Tom Gauld. Eccovi gli illustratori e i collettivi che più ci hanno colpito.

ELCAF2014_banner_700wide

IRKUS M ZEBERIO
http://www.irkus.net/

Illustratore e fumettista spagnolo originario di Donostia, Irkus M Zeberio pubblica per l’editore londinese Nobrow. Ha studiato alla Massana School of Arts per poi trasferirsi a Barcellona. Tra le sue ispirazioni cita un mix strampalato e intrigante: Wikipedia, il marxismo, Nietzsche, Jorge Oteiza e Pasolini. Ha di recente pubblicato per Nobrow Cramond Island, le avventure di Jean Baptiste Baigorn, “poeta, difensore della libertà e supereroe esistenziale.”

WARWICK JOHNSON CADWELL
http://warwickjohnsoncadwell.blogspot.it/

Dopo aver studiato Illustrazione alla UWE di Bristol, non ha mai smesso di disegnare. Dice di ispirarsi ai numerosi fumetti che ha divorato quando era un bambino, e di non poter lavorare senza caffè. Tra i suoi clienti figurano il Guardian, il Financial Times e Cartoon Network. Ci ha colpiti per gli originali incredibili, ma anche perché il suo stand era disseminato di dinosauri giocattolo (?).

MELISSA CASTRILLON
http://melissacastrillon.co.uk
http://melissacastrillon.bigcartel.com/website

Da quando ha conseguito un diploma in Illustrazione e un Master in Illustrazione per l’Infanzia alla Cambridge School of Art, Melissa Castrillón ha illustrato libri per bambini e collaborato con riviste e etichette in tutto il mondo. Dice che passerebbe le giornate ad immaginare la vita delle persone incontrate per strada, e di ispirarsi a vecchie illustrazioni e cartoline che trova in giro.

MICRO LIBRARY BOOKS
http://www.microlibrarybooks.com/

Micro Library Books è una piattaforma editoriale indipendente specializzata nella creazione e produzione di libri e packaging in edizione limitata. Cos’ha di particolarmente interessante? Tutte le loro creazioni non superano le dimensioni di un pacchetto di fiammiferi. Siamo rimasti letteralmente conquistati dai cofanetti in miniatura di libri di silhouette e da piccolissimi diari, curati nei minimi dettagli, in maniera quasi maniacale.

Immagine ©Nobrow Press, dal tumblr della casa editrice: nobrowpress.tumblr.com
Immagine ©Nobrow Press, dal tumblr della casa editrice: nobrowpress.tumblr.com

 

NINA COSFORD
www.ninacosford.com

Illustratrice inglese che si divide tra Hastings e Londra, ha lavorato per Nokia, Marie Claire e per il canale via cavo americano HBO. All’ELCAF ha presentato Girls Illustrated, progetto in collaborazione con HBO per cui ha illustrato varie scene della serie TV di Lena Dunham, Girls. Come non innamorarsene?

CHARLIE MELLORS
http://charliemellors.com

Illustratore londinese, fa parte del collettivo Hero of Switzerland. Tra le sue ispirazioni c’è lei: Londra. Ed è proprio in giro per East London che potete trovare tantissime sue stampe, maglie e fanzine.

CACHETEJACK
www.cachetejack.com

Cachetejack è un duo formato dalle illustratrici spagnole Nuria Bellver e Raquel Fanjul. Descrivono il loro stile come “fresco e unico” e tra i loro clienti ci sono riviste, case editrici, quotidiani e case di moda come Hermès, Pull&Bear e Pepe Jeans.

DELEBILE
http://delebile.com/

Ok, Delebile è in realtà un piccolo marchio editoriale italianissimo, di cui Fumettologica ha parlato spesso. Ma la loro presenza a Londra ci è parsa perfettamente in sintonia con la manifestazione. E tra i loro libri e progetti che abbiamo visto fare bella mostra di sé all’ELCAF c’è “Il rompicapo del contadino” di Sam Alden e January the first di Bianca Bagnarelli.

I tentativi fallimentari dell'autrice dell'articolo di eguagliare gli artisti dell'Elcaf
I tentativi fallimentari dell’autrice dell’articolo di eguagliare gli artisti dell’Elcaf

JOHN CEI DOUGLAS
www.johnceidouglas.tumblr.com

Illustratore di Leicester, dice di aver disegnato un fumetto una volta e di non essere più riuscito a smettere. La sua cura per i dettagli e per il colore ha dell’incredibile e, oltre ai fumetti, si dedica ad illustrare libri per bambini. Sostiene di avere un’ossessione per gli alberi. All’ELCAF abbiamo sfogliato la sua raccolta Show me the map to your heart and other stories e ancora ce l’abbiamo in testa.

SJOERD VAN REE
http://sjoerdvanree.nl/

Sjoerd Van Ree è un graphic designer e illustratore olandese, alla ricerca di “soluzioni semplici che affrontino problemi grafici grazie alla manualità.” Ha curato diversi workshop in giro per l’Europa, e un interessante progetto sulla riproducibilità delle opere d’arte a partire dallo spartito di Yesterday.

ELCAF poster Chris Ware 2014
Il poster realizzato da Chris Ware.