x

x

RubricheRadarRadar. Le migliori novità della settimana selezionate per voi

Radar. Le migliori novità della settimana selezionate per voi

Funziona una volta sola (Bao Publishing). Paul Pope è una di quelle persone per cui l’aggettivo eclettico non è solamente uno stanco epiteto formulare da associare alla parola ‘artista’: nel corso della sua carriera, iniziata da giovanissimo pubblicando fumetti autoprodotti, ha fatto cose come lavorare per la Diesel di Renzo Rosso e creare una collezione di vestiti per la DKNY di Donna Karan, disegnare poster per i John Spencer Blues Explosion e girare cortometraggi di fantascienza. E ancora: è stato uno dei primi fumettisti occidentali di sempre a lavorare per il mercato giapponese, nell’ambito delle residenze d’artista finanziate da Kodansha a metà degli anni ’90 (gli altri nomi coinvolti era gente del calibro di Igort, Mazzucchelli, Baru), ha commissionato un fumetto a Moebius, ha partecipato a due dei più interessanti progetti mai messi in piedi da DC Comics, Solo e Wednesday Comics, e con la sua ultima fatica, Battling Boy, ha firmato uno dei più bei fumetti per ragazzi apparsi negli ultimi anni. Funziona una volta sola è un volume cartonato di 300 pagine che contiene diverse storie della produzione più indipendente, oltre ad alcuni dei fumetti prodotti per Kodansha e rimasti a lungo inediti. Bando all’understatement: Pope è un geniaccio. Qui la nostra anteprima.

fusv0

L’arte di Bone (Bao Publishing). Un corposo art book di 200 pagine dedicato all’amatissima saga creata da Jeff Smith, contenente interviste, disegni inediti e dietro le quinte. È il regalo di Natale perfetto per chiunque abbia amato le avventure dei cugini Bone.

Cotto a puntino (Bao Publishing). Guillaume Long, titolare sul sito del quotidiano francese Le Monde del bellissimo blog culinario a fumetti A boire et à manger, è una persona a cui devo tutto nella vita: mi ha insegnato il segreto per fare il miglior caffè del mondo (il segreto è presentarlo SEMPRE come se fosse il miglior caffè del mondo) e mi ha iniziato al mistico piacere dell’insalata di feta e anguria. Cotto a puntino raccoglie, suddividendole nelle quattro stagioni, le sue esplorazioni culinarie, sempre in bilico tra il serio e il faceto. Nella scala di divertimento associato alla cucina che va da zero a odiare Rachida e sperare nella sua eliminazione da Masterchef si piazza in ottima posizione, oltre a essere il regalo perfetto per chiunque nella vostra famiglia ami cucinare ma magari è a digiuno di fumetti (è finita la tua tirannia natalizia, perfida Benedetta Parodi, è finito il tuo incontrastato regno del terrore!).

Fighting American (Bao Publishing). La puntata di oggi di questa rubrica si sta gradualmente trasformando in un numero de La gazzetta di Cliff, però adesso, ditemi,quando esce un pregiato volume antologico con le storie di Fighting American di Joe Simon e Jack Kirby, come si fa a non segnalarlo?

Six Gun Gorilla (Bao Publishing). Mi dispiace per te, Six-Gun Gorilla, probabilmente saresti stato la migliore uscita della settimana nell’80% delle puntate di Radar, avresti guadagnato il primo spot e il conseguente, ambito risultato di veder campeggiare la tua copertina in cima all’articolo. Invece hai scelto di uscire in una settimana in cui devi vedertela con Paul Pope, Brecht Evens, Simon e Kirby, Guillaume Long e quindi la tua uscita rischia di passare sotto silenzio. E sarebbe ingiusto, perché sei un lavoro divertente e caciarone, scritto da uno dei più brillanti sceneggiatori in circolazione, Simon Spurrier, già visto al lavoro su alcune serie degli X-Men e su Judge Dredd e il suo spin-off Clown con la pistola.

Gli amatori (Bao Publishing). Con le parole di Sara Pavan, che ne ha scritto a mano il lettering e ne ha parlato per noi nella puntata a lei dedicata delle rubrica ‘Lo scaffale di‘:

«Se anche voi come me siete rimasti impressionati dalle tavole esposte al BilBOlbul 2011 ma al tempo stesso vedendo Evens al vernissage avete pensato – da borghesi bigotti che non capiscono il neerlandese – che non potesse avere nulla da dire solo perché è un tipo un po’ vivace a cui piacciono molto le ragazze, dovrete ricredervi e morire d’invidia perché sì, disegna da dio e sa pure raccontare.

Il libro presenta con acume le dinamiche di interazione all’interno di un piccolo gruppo costituitosi per caso, o meglio, per forza maggiore. La vicenda è quella di un artista mediocre invitato a un festival di provincia che deve interagire con una masnada di appassionati della domenica per portare a termine un’opera d’arte. Noi del mondo del fumetto ci ritroviamo in continuazione in situazioni simili: è un’occasione per guardarsi dal di fuori e capire quanto siamo persone piccole. C’è molto da imparare.

[…] Quando si lettera un libro lo si legge con grande attenzione, si resta fermi a osservare ogni pagina per tantissimo tempo, si colgono tutte le finezze narrative e di stile che spesso passano inosservate, soprattutto se nella vita di tutti i giorni si è invece lettori ultrarapidi, come sono io abitualmente. Ora, finché non lo leggerete anche voi, potrete crogiolarvi nell’illusione che è solo perché l’ho letto con così tanta calma che ci ho trovato tutta questa profondità, che in realtà Evens sa solo disegnare divinamente… poi però una volta letto il libro vi crollerà il mondo addosso.»

L’attacco dei giganti before the fall – Il manga (Panini Comics). Quando una serie vende oltre 8 milioni di copie nei primi sei mesi del 2014 nel solo Giappone, è naturale che si tenda a cercare di sfruttare il più possibile una property tanto remunerativa. Il pericolo è che questo bisogno poi produca roba di scarsa qualità se non addirittura esperimenti mostruosi, però in questo caso il pericolo sembra essere scongiurato.

Topolino Platinum Edition (Panini Comics). Un pregevole volume che raccoglie alcune delle storie di uno dei più bravi autori Disney in circolazione, Andrea Castellan in arte Casty. Non mi dilungo oltre, visto che ci ha già pensato il nostro Andrea Tosti in questo articolo a raccontarvi perché dovreste approfondire la conoscenza con Casty.

Dall’estero:

The Essential Kurtzman Vol. 1: Harvey Kurtzman’s Jungle Book (Dark Horse). Dark Horse dà il via a una nuova collana di ristampe dell’opera di Harvey Kurtzman e il primo titolo a raggiungere gli scaffali è questo fumetto del 1959 composto da quattro episodi slegati fra loro ma accomunati dalla forte carica satirica indirizzata verso la società di quei tempi. A impreziosire il volume ci sono alcuni interventi di Dennis Kitchen, Gilbert Shelton e Robert Crumb.

Ultimi articoli

“I ragazzi di Anansi” di Neil Gaiman diventa una serie a fumetti

Il romanzo fantasy I ragazzi di Anansi di Neil Gaiman sarà adattato a fumetti, in una miniserie in otto numeri pubblicata negli Stati Uniti...
ultimates marvel comics 2024

Marvel annuncia il nuovo fumetto degli Ultimates

La linea Ultimate Universe di Marvel Comics, di recente rilanciata da Jonathan Hickman, si espande con una nuova testata: Ultimates.
fantastici quattro attori film marvel 2025

I Marvel Studios stanno ripensando i film e le serie tv di prossima uscita

I Marvel Studios stanno lavorando dietro le quinte per cercare di riportare il proprio franchise al successo.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO