x

x

NewsI numeri dell'autunno: tra mainstream francese e mercato indie italiano

I numeri dell’autunno: tra mainstream francese e mercato indie italiano

Sta volgendo al termine l’intenso autunno fumettistico, con le sue numerose uscite e le sue interessanti manifestazioni. Cerchiamo di fare il punto sulla situazione, in termini di numeri, ponendo la nostra attenzione sul mercato francese, guardando al ritorno di Asterix; e sul mercato italiano, facendo focus su tre realtà italiane medio-piccole, particolarmente attive nella proposta di giovani autori.

asterixpapiro

  • Il nuovo episodio di Asterix uscito ormai un mese fa, Il papiro di Cesare, ha come sempre presentato tirature formidabili: circa 2 milioni di copie nella sola Francia, per un totale di 4,2 milioni nel mondo, in 20 lingue differenti (fonte: LeFigaro)
  • Al solito, il nuovo Asterix è in cima alle classifiche francesi sin dal primo giorno, e ad oggi avrebbe venduto già oltre 1,1 milioni di copie (fonte: LivresHebdo/BdZoom).

Mentre, in Italia, sono interessanti i buoni risultati di tre editori in particolare (tutti conseguiti in condizioni del tutto diverse, pertanto non comparabili tra loro) e un’autoproduzione. Diamo poi uno sguardo a Shockdom, una realtà sempre attiva e capace di attirare un buon numero di pubblico.

 

remitotcover

  • Remi Tot in STUNT di Martoz, pubblicato da MalEdizioni, è stato presentato al festival BilBOlbul con un ottimo riscontro da parte del pubblico, esaurendo 60 copie fresche di stampa già alcune ore prima della chiusura della manifestazione.
  • Grrrz Comic Art Books portava a Lucca il chiacchierato Anubi di Taddei e Angelini (QUI anteprima e QUI recensione), dichiarando ora, a un mese dal festival, oltre 450 copie vendute, così ripartite: 200 vendute a Lucca, 50 circa andate in preordine, mentre il resto fra prima presentazione a Pescara, vendite dirette con le librerie e altri ordini online. Inoltre, durante il festival BilBOBul, nei due eventi dedicati al libro sono state vendute circa 50 copie.
  • L’editore torinese Eris Edizioni, dopo la Lucca dell’anno scorso, nella quale aveva ospite la star Joan Cornellà – con le sue oltre 400 copie vendute in fiera di Mox Nox – puntava ora a mantenere buone le vendite e l’afflusso di lettori. In fiera, il loro libro più venduto è stato Il celestiale bibendum (150 copie), ma il dato più interessante di tutti è Safari Honeymoon di Jesse Jacobs, che pur essendo praticamente sconosciuto in Italia, e in anteprima a Lucca, ha venduto 90 copie senza che abbia avuto un ciclo completo di visibilità, tra distribuzione e battage stampa. 700 invece sono le copie dell’anteprima del fumetto di Alessandro Caligaris, Revolushow, distribuite gratuitamente durante il festival. Sandro di Alice Socal, dopo l’uscita a maggio e una costante richiesta, ha venduto a Treviso e Lucca circa 100 copie.

Dopo tre realtà piccolo-medie, merita dare uno sguardo a un editore in grado di muovere quantità di copie davvero notevoli per il mercato.

  • Shockdom vanta un totale di copie vendute a Lucca Comics di circa 13.500, con un incremento del 30%, rispetto al 2014; con le seguenti vendite totali per autore (i principali):- Sio: circa 3.400 copie (8 titoli come autore singolo)
    – Dario Moccia/Fubi: 2.300 (1 titolo)
    – Angela Vianello: 1.400 (4 titoli)
    – Bigio: 1.200 (8 titoli come autore singolo)
    – Fraffrog: 740 (1 titolo)
    – Giulio Rincione: 580 (3 titoli)

Appare evidente come l’editore sia riuscito a fare più squadra, se l’anno scorso Sio pesava il 42% del totale incasso Shockdom, quest’anno scende al 23%.

Ancora, tra le autoproduzioni presentate a Lucca Comics & Games, il primo antologico autoprodotto da Mammaiuto, Un ragazzo parte per un viaggio ferisce qualcuno non torna più a casa, ha venduto 162 copie.

Infine, per chiudere, torniamo in Francia…

  • Il secondo fumetto più venduto nella settimana tra il 9 e il 15 novembre è il 3° episodio della serie Les Vieux Fourneaux, intitolato Celui qui part. Una sorpresa che conferma la tendenza positiva del lavoro di Lupano e Cauuet, che con i primi due episodi aveva già venduto oltre 300.000 copie (fonte: LivresHebdo/BdZoom)
  • Nell’ennesima asta di originali battuta a Parigi da Artcurial, ha nuovamente dominato Hergé, un cui disegno (non una tavola) per l’edizione 1937 di Tintin au Congo è stato venduto a 770.600 euro (fonte: Artcurial). Avevamo parlato di recente di altri due casi simili, sempre riguardo a tavole di Hergé (QUI e QUI).

Ultimi articoli

jujutsu kaisen anime

L’anime più popolare al mondo

Jujutsu Kaisen è entrato nel Guinness dei primati per essere l'anime più popolare al mondo, superando L'attacco dei giganti e One Piece.
mappa comicon napoli 2024

La mappa di Comicon Napoli 2024

L’organizzazione di Comicon ha diffuso la mappa Comicon Napoli 2024, che si svolgerà alla Mostra d’Oltremare dal 25 al 28 aprile.
fallout serie tv recensione amazon prime video

“Fallout”, la serie tv che racconta l’apocalisse

Recensione di Fallout, serie tv tratta dalla saga di videogiochi omonimi iniziata nel 1997, che ci porta in un mondo apocalittico.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO