x

x

RecensioniNovitàPerdersi nello spazio, "Itero Perpetuo" di Adam Tempesta

Perdersi nello spazio, “Itero Perpetuo” di Adam Tempesta

Il lettore che si appresti a scostare la bianca copertina (a sorpresa fosforescente) di Itero Perpetuo, intrigante esordio del giovane fumettista torinese Adam Tempesta, farebbe meglio a deporre subito qualsiasi pretesa logica e ad arrendersi senza indugi all’immaginazione dell’autore.

Leggi l’anteprima del volume

iterper0

In un periodo che conferisce sempre maggior apprezzamento alle storie del Dottor Pira o a un fumetto fuori dagli schemi consueti come Anubi di Taddei e Angelini, Itero Perpetuo trova con tempismo la giusta collocazione in un filone di opere argute, spiazzanti, paradossali. Le oltre 400 pagine del libro scorrono ipnotiche in un ciclo continuo di variazioni immaginifiche sul tema classico dello smarrimento nello spazio infinito.

Un navigatore spaziale si ritrova senza memoria preda di interminabili peripezie infernali, tra visioni mostruose, salvataggi miracolosi, sogni idilliaci e bruschi risvegli, complotti internazionali e proiezioni illusorie, abusi d’ogni sorta e atti d’eroismo. Suo sherpa maldestro dai tratti semidivini è un alieno impassibile dalle fattezze di un polletto. Un’odissea pischica estenuante per il protagonista, ma d’indubbio fascino per il lettore.

Si potrebbero evocare innumerevoli riferimenti (da Space Odissey a Space Oddity, da Star Trek a Ray Bradbury a Philip Dick) ma l’autore è intelligente e non cade nelle trappole postmoderne del citazionismo a tutti i costi. Più consapevole ci appare il suo sguardo, le radici dell’opera sembrano affodnare in Shakespeare (la vita come favola “raccontata da un pazzo” di Macbeth), nelle infinite coincidenze dei giochi mentali di Borges, nel concetto di maya proprio della sapienza orientale, confermato dall’ipotesi di infiniti universi paralleli caro alla fantascienza moderna.
itero

Non è un caso che nell’unico momento in cui il vero protagonista della storia sembra lasciar intravedere le sue carte da gioco, egli ripeta come un mantra i celebri slogan del bispensiero orwelliano (“Libertà è schiavitù”, “Pace è guerra”, “Ignoranza è forza”) aggiungendovi “Esistenza è sofferenza”, citando esplicitamente il concetto di Samsara, il ciclo delle morti e delle rinascite, collegato alla sofferenza nella filosofia vedica e buddista.

La vanità degli attaccamenti, l’illusorietà del dolore, l’inganno dei sensi e della mente, la lontananza forzata dagli affetti, la fuga da una patria invasa, la fatica insensata e interminabile come punizione di un dio sconosciuto: questi sono temi tragici. Abbiamo già citato Bowie: l’astronauta è una versione invertita de L’Uomo che cadde sulla Terra, un Ulisse stordito dal crudele gioco di una mente superiore che ne ostacola il ritorno a casa.

Non vogliamo rovinare al lettore il piacere della scoperta, possiamo solo anticipare che il libro di Tempesta è un sottile gioco intellettuale, che ben concilia un immaginario fantascientifico parodiato con l’umorismo alienante degli autori citati all’inizio, al servizio di una riflessione non banale. Itero Perpetuo è una dolente riflessione esistenziale, arricchita da puntuali suggestioni gnostiche, mascherata da fumetto divertente.

Itero Perpetuo
di Adam Tempesta
Eris Edizioni, 2016
400 pagine, 18,00 €

Ultimi articoli

Star Comics: i fumetti in uscita questa settimana

Tutti i fumetti che l’editore Star Comics pubblicherà in edicola, fumetteria e libreria nella settimana dal 26 febbraio al 3 marzo 2024.
dove nasce l'orrore junji ito autobiografia

“Dove nasce l’orrore”, il saggio autobiografico di Junji Ito

Junji Ito, considerato un maestro del manga horror contemporaneo, si racconta in un saggio autobiografico intitolato Dove nasce l'orrore.

È morta la disegnatrice americana Ramona Fradon

È morta all'età di 97 anni la fumettista americana Ramona Fradon, poco più di un mese dopo essersi ritirata dall'attività di disegnatrice.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO