x

x

FocusI computer non sanno leggere i fumetti

I computer non sanno leggere i fumetti

L’intelligenza artificiale può leggere e capire i fumetti? La risposta arriva da un’equipe di ricercatori dell’Università del Maryland di College Park, capitanata da Mohit Iyyer, ed è negativa.

Come riportato da Technology Review, il lavoro si è concentrato sulla capacità dell’uomo di decifrare gli spazi bianchi tra una vignetta e l’altra, quella “closure” teorizzata anche da Scott McCloud nel suo Capire il fumetto e che Iyyer definisce così:

È ciò che l’autore nasconde dalle proprie pagine che rende i fumetti davvero interessanti, le conversazioni non espresse e le azioni non viste che si annidano tra gli spazi (o gli interstizi) tra vignette adiacenti.

L’equipe di Iyyer ha innanzitutto creato un grosso database di storie a fumetti, utilizzando 4.000 albi usciti negli Stati Uniti tra gli anni Trenta e Cinquanta e diventati ormai di pubblico dominio. Con un totale di oltre 1 milione e 200 mila vignette a disposizione, gli scienziati hanno poi usato un rilevatore ottico per digitalizzarne il testo.

Nelle fasi successive dell’esperimento, gli scienziati hanno mostrato a un macchinario una serie di vignette tratte da questo database, in modo da fargli generare un algoritmo specifico. Infine, Iyyer e colleghi hanno sottoposto a tale macchinario altre serie di vignette, nel tentativo di dimostrare che esso potesse predire l’immagine o la porzione di testo successiva oppure associare un testo a un determinato personaggio.

Leggi anche: I fumetti casuali di John Pound

intelligenza artificiale fumetti
La rappresentazione grafica dell’algoritmo creato per la lettura e la comprensione di un fumetto

Il risultato però ha dato esito negativo: mentre l’uomo può riuscire a predire la narrazione nell’80% delle volte, le macchine sono ancora lontane da tale livello di accuratezza. Il commento di Iyyer è stato piuttosto inequivocabile, in tal senso:

Nessuna macchina può superare le caratteristiche umane, tantomeno sulle difficoltà nel capire i fumetti. I trattigrafici ottenuti da modelli preparati in base a immagini naturali non possono cogliere le ampie varietà degli stili di disegno, e i modelli testuali si scontrano con la ricchezza e l’ambiguità di dialoghi colloquiali altamente dipendenti dal contesto visivo.

Quindi, per il momento, l’uomo resta ancora insuperato dalle macchine in qualcosa, in attesa di futuri e possibili sviluppi, che potrebbero portare l’intelligenza artificiale – come suggerisce l’articolo di Techonology Review – non solo a capire i fumetti, ma anche a crearne di propri, arrivando a fare concorrenza a Marvel e DC Comics.

Ultimi articoli

jujutsu kaisen anime

L’anime più popolare al mondo

Jujutsu Kaisen è entrato nel Guinness dei primati per essere l'anime più popolare al mondo, superando L'attacco dei giganti e One Piece.
mappa comicon napoli 2024

La mappa di Comicon Napoli 2024

L’organizzazione di Comicon ha diffuso la mappa Comicon Napoli 2024, che si svolgerà alla Mostra d’Oltremare dal 25 al 28 aprile.
fallout serie tv recensione amazon prime video

“Fallout”, la serie tv che racconta l’apocalisse

Recensione di Fallout, serie tv tratta dalla saga di videogiochi omonimi iniziata nel 1997, che ci porta in un mondo apocalittico.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock