Recensioni Classic Quanto è difficile crescere? “Solanin” di Inio Asano

Quanto è difficile crescere? “Solanin” di Inio Asano

Solanin è la storia di Meiko e Taneda, una giovane coppia nella Tokyo contemporanea che vive la propria vita con rassegnazione, dopo aver rinunciato ai sogni che ardevano quando i due erano più giovani. Rileggere Solanin oggi, dopo una decina di anni dalla prima pubblicazione, dopo che la crisi economica ha frantumato il mondo e aperto finalmente gli occhi sulle perversioni del capitalismo, ci permette di comprendere quanto sia solido il filo conduttore che compone le direttrici delle opere di Inio Asano, il suo autore. Un fil rouge che parte da lontano e che arriva fino al più recente Reiraku – La caduta.

solanin complete edition inio asano manga

Appare chiaro, infatti, come Asano insista nel voler analizzare le dinamiche folli e le storture della società contemporanea, in particolare i controsensi e le incoerenze della realtà giapponese. Sono pochi gli autori ad aver intuito che il tradimento fra la generazione dei genitori e quella dei figli, che ha portato a un’illusione costante per poi disvelarsi in una malinconica quanto realistica rinuncia ai propri sogni, è una tematica così vera, così complessa e profonda da dover essere l’affrontata.

Il volume unico proposto da Planet Manga cela leggermente il senso dell’impostazione narrativa iniziale voluta dall’autore: la struttura in due volumi dell’edizione precedente identificava, infatti, due tronconi specifici dell’andamento narrativo e contenutistico, separati da un evento drammatico netto e radicale. Questi due tronconi coincidono anche con i due approcci alle tematiche di Asano.

La prima parte, infatti, è un’analisi attenta e delicata di una generazione tradita: le idiosincrasie, la rabbia, la delusione, la costante sensazione di essere sopraffatti da un sistema incomprensibile. La distanza tra adulti e ragazzi è così incolmabile da risultare insostenibile. In questa sezione narrativa, Asano opta per una rappresentazione lucida ma mai ruffiana di una generazione che ha perso di vista il proprio futuro e non sa interpretare il presente. La seconda parte al contrario è un crescendo, è la risposta positiva dell’autore a questa situazione storico-sociale, una ribalta che non risolve niente ma che mette in scena una reazione, rivoluzionaria nel suo piccolo, inutile eppure colma di significato.

Asano mostra una completezza narrativa e grafica che lo contraddistinguerà anche nel successivo Buonanotte, Punpun. I momenti sospesi, intimamente poetici, sono proposti sempre con una delicatezza che è spezzata da sequenze più crude, mai esplicite ma emotivamente forti.

Si potrebbe definire realismo poetico, quello di Asano: un modo di interpretare la realtà che lo circonda e di cui lui stesso è protagonista. E tra le voci contemporanee del fumetto giapponese, quella di Asano è la più affascinante nel delineare le schizofrenie della società contemporanea.

Solanin Complete Edition
di Inio Asano
traduzione di Mayumi Kobayashi
Panini Comics, dicembre 2019
Brossurato con sovraccoperta, 472 pp, b/n
16,90 €