x

x

NewsAnteprime137 fumettisti e illustratori raccontano il Covid in un libro

137 fumettisti e illustratori raccontano il Covid in un libro

my covid in comics

Il 29 marzo arriverà in libreria My Covid in Comics. Racconto sociale di una pandemia globale, un libro a cura di Jacopo Granci e Claudio Calia che racconta – tramite testi, brevi fumetti, strisce, vignette e illustrazioni – tutte le possibili angolazioni di un anno di Covid a livello mondiale.

Edito da Caracò Editore in collaborazione con CEFA Onlus e Ya Basta Caminantes, il libro presenta il contributo di 137 fumettisti, vignettisti e illustratori provenienti da 30 paesi e 5 continenti, fra i quali anche lo stesso Calia (autore anche della copertina), gli italiani Zerocalcare, Stefano Tartarotti, Danilo Maramotti, Dario Campagna, Laura Scarpa e Giuseppe Palumbo, gli argentini Elmer e Claudio Kappel, il francese Marc Large e il brasiliano Gilmar.

My Covid in Comics – 224 pagine a colori, 15 euro – sarà acquistabile in libreria o sullo store online di CEFA, dove è già disponibile per il pre-ordine. Di seguito, la descrizione del libro e alcune immagini in anteprima:

137 artisti da 30 paesi in 5 continenti, un racconto in 300 illustrazioni in grado di conservare una memoria viva e inchiostrata dell’epoca che stiamo attraversando. My Covid in Comics affronta lo stato d’essere dell’uomo del 2020, sospeso e in bilico. Un lavoro che mette a fuoco i due principali problemi del nostro tempo: una pandemia globale e le sfide sociali che a essa si collegano. Un mosaico che è andato pazientemente a comporsi a seguito del Cartoon World Challenge lanciato in rete da CEFA Onlus e Ya Basta Caminantes che hanno posto la domanda: “come cambia la tua vita con il coronavirus?”.

Le opere dei disegnatori raccolte nel volume, accompagnate dalla trama testuale tessuta dai curatori, offrono riflessioni scritte e visive su un presente extra-ordinario, aprendo finestre sul carattere universale del linguaggio illustrato. Parole come “lockdown”, nozioni quali “distanziamento”, “emergenza” e “normalità” diventano spunti per snodare le complessità di un quotidiano che, almeno in apparenza, si assomiglia ad ogni latitudine. Un quotidiano che sembra accomunare spazi lontani e riscoprire l’ampiezza della sensibilità, senza per questo cancellare le contraddizioni e le disuguaglianze che hanno scavato distanze profonde già prima del covid. E che la pandemia ha reso ancor più forti.

my covid in comics
Gilmar
my covid in comics
Marc Large
Stefano Tartarotti

Leggi anche: “I Baccanti”, la nuova serie a fumetti di Claudio Calia

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

Lorenzo Mattotti ha illustrato il manifesto per l’Italia ospite d’onore alla Fiera del libro...

L’illustratore e fumettista Lorenzo Mattotti ha realizzato il manifesto della Fiera del libro di Francoforte 2024.

3 cose da vedere in streaming su Netflix a marzo 2024

Una selezione di film e serie tv, d’animazione e live-action, tra le novità disponibili in streaming su Netflix a marzo 2024.
neil gaiman asta fumetti

Neil Gaiman mette all’asta parte della sua collezione di disegni e fumetti rari

Neil Gaiman, l'autore di The Sandman e American Gods, ha deciso di messo all'asta una serie di oggetti della sua collezione personale.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO