Il ritorno di Druuna

druuna au commencement

Questa settimana, il personaggio di Druuna – creato nel 1985 da Paolo Eleuteri Serpieri – torna con una nuova storia a fumetti, pubblicata in Francia da Glénat in collaborazione con la casa editrice italiana Lo Scarabeo: Druuna: Au Commencement (ovvero “Druuna: All’inizio”). Serializzata in tre volumi, la storia non è però realizzata da Serpieri ma dallo sceneggiatore Alessio Schreiner (autore per cinema e fumetti, oltre che romanziere) e dal disegnatore Eon, al secolo Joseph Viglioglia (Brendon).

Druuna: Au Commencement sarà un prequel della saga del personaggio e sarà ambientata prima che un virus devasti il mondo trasformando gli uomini in mutanti. Il suo finale coinciderà con l’inizio di Morbus Gravis, la storia che segnò l’esordio del personaggio. In Italia la storia sarà pubblicata da Lo Scarabeo, mentre negli Stati Uniti sarà serializzata su Heavy Metal.

Considerata dalla critica una svolta radicale nel lavoro dell’autore, Morbus Gravis fu realizzata originariamente per il mensile francese Charlie e pubblicata in Italia a puntate sulla rivista L’Eternauta (e poi tradotta in inglese per la prima volta proprio sulle pagine di Heavy Metal nel 1986). Serpieri ha poi portato avanti le avventure del suo personaggio – sempre a metà fra erotismo e fantascienza – fino al 2018.

Di seguito, le prime tavole in anteprima dal primo volume di Druuna: Au Commencement, intitolato Espoirs:

druuna au commencement
druuna au commencement
druuna au commencement

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.