Kanye West e Kim Kardashian litigano durante il divorzio per il manga “Akira”

kim kardashian kanye west akira
Kim Kardashian e Kanye West nel 2019

Il musicista Kanye West – che di recente ha cambiato legalmente il proprio nome in “Ye” – e l’attrice e modella Kim Kardashian sono nel bel mezzo del divorzio, dopo circa 8 anni di matrimonio, e tra gli elementi di discussione sono finite anche alcune copie del manga Akira di Katsuhiro Otomo.

In un post pubblicato su Instagram un paio di giorni fa e poi cancellato, Kanye West lamentava alcuni problemi avuti di recente con l’ex moglie, tra i quali anche una questione riguardante il manga di Otomo: «Sono andato a giocare con i miei figli ho preso i miei graphic novel di Akira e sono stato accusato di averli rubati» ha affermato infatti il rapper.

La passione di Kanye West per Akira è nota da tempo. Anzi, il musicista ha più volte dichiarato che il suo lavoro è pesantemente influenzato dall’opera di Otomo: «Tutte le scenografie dei concerti su cui ho lavorato, tutti i video non solo Stronger, ogni produzione persino quando ero in ospedale pensavo… oh merda questo è come Akira» raccontò per esempio in un tweet nel 2018. In un’occasione, West si presentò persino sul palco vestito con una tuta arancione che richiamava l’outfit di Kaneda, uno dei protagonisti del manga.

A proposito della trasposizione animata di Akira, West aggiungense poi che «Questo non è solo il più grande risultato nella storia dell’animazione, il soggetto è davvero rilevante per la situazione attuale del mondo». Qualche mese dopo, Otomo volle in qualche modo ricambiare, postando sui social una foto con in mano le sneaker Yeezy create proprio da West in collaborazione con Adidas:

Anche Kim Kardashian è un’appassionata di animazione giapponese in generale. Nel 2018, quando postò sui social di lei con i capelli tinti di rosa, rivelò addirittura di essere letteralmente «ossessionata dagli anime», tanto che quel look era stato ispirato da uno dei personaggi della serie Darling in the Franxx.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.