Lo speciale a colori di Tex di Ruju e Casertano

tex ruju casertano

Sergio Bonelli Editore ha diffuso in anteprima alcune pagine di una nuova storia speciale di Tex, intitolata Aguas negras e realizzata da Pasquale Ruju (ai testi) e Giampiero Casertano (ai disegni).

Si tratta della seconda collaborazione tra i due autori a un fumetto di Tex, dopo l’albo speciale Old South pubblicato nel 2021. Ruju e Casertano avevano già realizzato cinque storie di Dylan Dog tra il 1999 e il 2007.

Il nuovo speciale di Tex scritto da Pasquale Ruju e disegnato da Giampiero Casertano sarà pubblicato in edicola a partire dal prossimo 17 febbraio nell’ambito della collana semestrale Tex – Romanzi a fumetti, che propone albi di grande formato (22,5×30 cm) a colori.

Di seguito la sinossi e le tavole in anteprima:

Nell’arido Sudovest, un villaggio di poveri contadini deve fare i conti con la siccità e il tallone di ferro dello spietato ranchero Vicente Samargo e dei suoi letali pistoleros… Dopo un sanguinoso massacro, Tex e Carson affrontano Samargo, solo per scoprire che la sua unica figlia è stata rapita da una banda di feroci desperados…

tex ruju casertano

Pasquale Ruju è nato a Nuoro nel 1962. Appassionato di teatro e di cinema, si diploma al Laboratorio Teatrale di Torino, collaborando con Ipotesi Cinema e realizzando diversi cortometraggi. Dal 1989 si occupa di doppiaggio, dando la voce a molti personaggi di serie televisive e cartoni animati. Debutta nel mondo del fumetto nel 1995, su Dylan Dog Gigante. Da allora ha scritto oltre 70 sceneggiature con protagonista l’Indagatore dell’Incubo, più diverse storie per altri personaggi, tra cui Nathan Never e soprattutto Tex. A maggio 2006 debutta la miniserie Demian, da lui creata e interamente sceneggiata. Nel 2010 fa invece il suo esordio Cassidy, di cui realizza tutti gli albi.

Giampiero Casertano nasce nel 1961 a Milano, dove vive e lavora. Prima ancora di diplomarsi al liceo artistico entra in contatto con Leone Cimpellin, che gli offre di inchiostrare le tavole di Johnny Logan e di alcune storie per Guerra d’Eroi. Inizia quindi a collaborare con Boy Music, pubblicando cinque storie brevi su testi di Giorgio Pelizzari. Notato da Alfredo Castelli, entra nello staff di Martin Mystère debuttando, nel 1984, con la storia Tunguska. Passa nel team dei disegnatori di Dylan Dog alla nascita della serie e contemporaneamente diventa il copertinista di Nick Raider. Abbandonato l’incarico, si dedica a tempo pieno a Dylan Dog, lavorando saltuariamente su Napoleone. Nel 2012 disegna il primo numero della collana Le Storie.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.