Il poster dell’edizione 2022 di Arf! Festival

poster arf 2022

Il festival romano del fumetto Arf! ha diffuso il poster dell’edizione 2022, che si svolgerà il 13, 14 e 15 maggio prossimi.

L’illustrazione del manifesto è stata realizzata da Carmine di Giandomenico, disegnatore particolarmente attivo nel mercato statunitense, che ha lavorato sia per DC Comics (Batgirl, Flash) che per Marvel Comics (Spider-Man: Noir, Conan the Barbarian), mentre per l’Italia ha realizzato il graphic novel La dottrina (scritto da Alessandro Bilotta) e ha collaborato con Sergio Bonelli Editore su titoli come K-11, Dylan Dog Color Fest, Orfani: Sam e più recentemente sul crossover tra Flash e Zagor per Sergio Bonelli Editore.

«Ho immaginato una creatura tecno-mitologica, scomposta in sezioni rettangolari come vignette, che osserva il lettore attraverso un occhio. È l’occhio con cui il creativo cattura tutte le informazioni dal mondo reale, uno sguardo che gli permette di cogliere sfumature che nel quotidiano sfuggono» spiega di Giandomenico, descrivendo il lavoro svolto per realizzare il poster.

«E poi c’è il tempo. La frammentazione della scena, dei personaggi, una dattilografia temporale che scompone e ricompone un momento. Infine le vignette sullo sfondo, che girano come un orologio, contengono il suono. Ecco, per me il fumetto è questo. Un insieme di strumenti, ognuno con una funzione precisa, che lavorano in sincrono. Realizzare il manifesto di ARF! 2022 è stata una gioia immensa, perché si tratta di un evento unico in Italia, dove il fumetto è l’assoluto protagonista.»

L’edizione di quest’anno del festival si svolgerà negli spazi della Città dell’altra economia, nel quartiere Testaccio, in una location diversa rispetto alle edizioni precedenti, che avevano avuto luogo al Mattatoio (ex Macro Testaccio). Il sito della manifestazione preannuncia che molte altre saranno le novità di quest’anno, ma non sono stati specificati ulteriori dettagli.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.