x

x

NewsNasce a Roma un festival sul fumetto dell'Europa dell'Est

Nasce a Roma un festival sul fumetto dell’Europa dell’Est

Baba Jaga Fest

Dall’8 al 10 aprile, a Roma presso le Industrie Fluviali, si terrà Baba Jaga Fest, Storie e disegni dall’Europa Orientale, un festival dedicato al fumetto dell’Europa dell’Est e al rapporto artistico e culturale che lo lega all’Italia.

Baba Jaga Fest è un viaggio tra fumetto e illustrazione con ospiti italiani e internazionali durante il quale mostre, workshop, incontri e performance racconteranno i percorsi artistici e i cambiamenti sociali che attraversano il continente europeo dal Mediterraneo agli Urali.

Il festival prende il nome dalla Baba Jaga, figura che popola le leggende slave da secoli, la vecchia strega, ora crudele, ora benefica, dietro la quale si nasconde la dea delle foreste, presenza costante nelle fiabe e nel folklore di tutta l’Europa dell’Est. Con l’obiettivo di creare un ponte artistico fatto di immaginari visivi e universi narrativi, il festival ospita artisti italiani ed esteri per aprire inediti canali di scambio.

Curata dalla cooperativa Pingo, da Industrie Fluviali e da Lostudiodorme, la manifestazione vede la direzione artistica di ​​Alessio Trabacchini e Serena Dovì ed è vincitrice dell’avviso pubblico Promozione Fumetto 2021, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Tutte le artiste e gli artisti che partecipano al Baba Jaga Fest contribuiscono con storie e tavole inedite a un volume omonimo: un catalogo che condensa in più di 100 pagine il medesimo panorama artistico descritto dal festival.

Il programma

Venerdì 8 aprile

Dalle 18:00 presso le Industrie Fluviali inaugureranno le mostre che saranno visitabili fino al 15 aprile. Le personali di Eliana Albertini (Anche le cose hanno bisogno, Malibu, Luigi Meneghello. Apprendista italiano) e Maurizio Lacavalla (Due attese, Alfabeto Simeneon) e la collettiva curata dalla casa editrice lettone Kuš!, attraverso una selezione di autori baltici: Akvile Magicdust, Gvidas Pakarklis, Mark Antonius Puhkan, Jana Ribkina, Pauls Rietums.

Protagonista della serata inaugurale sarà inoltre Aleksandar Zograf, il più importante fumettista serbo contemporaneo, che alle 21:00 presenterà in dialogo con il regista Djordje Markovic e il giornalista Gabriele Santoro il suo The final adventure of Kaktus Kid, docu-film d’animazione che indaga la figura di Veljko Kockar, artista serbo condannato a morte dopo la liberazione di Belgrado nel 1944.

Chiuderà la serata il dj set Blast from the east del fumettista e illustratore Andrea de Franco, autore del graphic novel Ultima Goccia.

Sabato 9 aprile

Dalle 10:00 si terranno due workshop: Fuori Registro, un laboratorio di serigrafia a cura di Else Edizioni e Fact Finding di Alex Bodea, nel quale l’artista proporrà l’insegnamento di un metodo visivo che fonde disegno di reportage, ricerca sul campo e suggestioni poetiche. 

Dalle 16:00 Eliana Albertini e Maurizio Lacavalla saranno protagonisti dell’incontro Dispacci dai Balcani con Serena Dovì e Alessio Trabacchini.

Domenica 10 aprile

Alle 16:00 si svolgerà Una storia di moderna schiavitù, incontro tra l’artista Daria Bogdanska e la giornalista Annalisa Camilli, alle 17:00 ci sarà l’incontro The Fact Finder con Alex Bodea e Alice Milani accompagnate da Alessio Trabacchini e alle 18:00 il visual reading di Alex Bodea dal titolo The fact finder cinematic reading.

Si svolgeranno inoltre durante il festival laboratoriali per bambini e adulti con autori come Kalina Muhova e Andrea de Franco, all’interno di Baba Jaga Extra (14 marzo – 30 aprile).

Ogni informazione sulle attività della manifestazione è consultabile sul sito di Baba Jaga Fest 2022.

Leggi anche: I vincitori del primo bando ministeriale sul fumetto

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

variant cover topolino 3572 salone libro torino

La variant cover di “Topolino” per il Salone del libro di Torino 2024

Al Salone del libro di Torino 2024 , Panini Comics presenterà una variant cover a tiratura limitata di Topolino 3572.

La mostra di Manuele Fior a Pisa

A Pisa, dal 20 aprile al 1 settembre, si svolgerà presso il Palazzo Blu una mostra dedicata all'illustratore e fumettista Manuele Fior.
jujutsu kaisen anime

L’anime più popolare al mondo

Jujutsu Kaisen è entrato nel Guinness dei primati per essere l'anime più popolare al mondo, superando L'attacco dei giganti e One Piece.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock