x

x

NewsIl finale dell'episodio 2 di Moon Knight, spiegato

Il finale dell’episodio 2 di Moon Knight, spiegato

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

finale episodio 2 moon knight

Nel finale dell’episodio 2 di Moon Knight – la nuova serie tv dei Marvel Studios disponibile in streaming su Disney+ – vengono citate le origini del personaggio, quando il dio egizio della luna Khonshu afferma di aver trovato Marc Spector quando era già un cadavere. Il passato del personaggio nella serie tv sembra dunque richiamare in maniera pedissequo quella della versione fumettistica di Moon Knight.

Come raccontato dallo sceneggiatore Doug Moench e dal disegnatore Bill Sienkiewicz in Moon Knight 1 del novembre 1980 (in Italia rieditata alcuni anni da Panini Comics fa nel volume ormai esaurito intitolato Notti di luna piena), Marc Spector era infatti un mercenario che lavorava in Africa insieme a un commando guidato dallo spietato Raul Bushman, proveniente dalla nazione fittizia di Burunda.

Nel corso di una missione in Sudan, Spector si ribellò ai metodi da assassino di Bushman, che voleva sterminare gli abitanti di un villaggio senza alcun motivo se non quello di voler incutere timore nelle persone, e fu lasciato nel deserto a morire per l’eccessivo caldo. A quel punto il suo cadavere fu recuperato da un gruppo di indigeni sopravvissuti allo sterminio compiuto da Bushman, che lo portarono nella tomba del faraone Seti.

Lì il cadavere di Marc Spector si ritrovò davanti alla statua del dio Khonshu, che lo resuscitò e lo rese il suo avatar sulla Terra. Fu allora che l’ormai ex mercenario assunse per la prima volta l’identità segreta del giustiziere mascherato Moon Knight. Per un certo periodo, Marc Spector ha sempre avuto con sé quella statua di Khonshu, convinto che fosse la fosse la fonte della sua forza.

finale episodio 2 moon knight khonshu

Come lascia intendere il finale dell’episodio 2, il dio Khonshu della serie tv sembra essere meno benevolo di quello dei primi fumetti di Moon Knight (e ha anche un aspetto più mostruoso). E soprattutto le sue intenzioni sono ancora poco chiare, dato che pare agire più per interessi personali che per una ricerca di giustizia, anche se cerca di convincere Steven Grant che le sue intenzioni siano buone.

Leggi anche:

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

Su “Tex” ritorna la fantascienza

Sull'albo mensile attualmente in edicola, Tex fa ritorno sul Monte Rainier e riprende una trama fantascientifica degli anni Ottanta.
ninja turtles last ronin fumetto

“Teenage Mutant Ninja Turtles: L’ultimo Ronin” diventa un film live-action

Paramount ha avviato la produzione di un film live-action basato sulla serie a fumetti "Teenage Mutant Ninja Turtles: L'ultimo Ronin".

Transformers e G.I. Joe insieme in un film live-action

Paramount Pictures ha reso ufficiale la produzione del film live-action che vedrà l'incontro fra Transformers e G.I. Joe.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO