Johnny Ryan ospite di Comicon 2022

johnny ryan comicon 2022 napoli

Il fumettista americano Johnny Ryan sarà tra gli autori internazionali ospiti di Comicon 2022, il salone del fumetto di Napoli, che si terrà presso la Mostra d’Oltremare dal 22 aprile al 25 aprile prossimi.

Johnny Ryan, tra i fumettisti di spicco della scena alternativa nordamericana, è pubblicato in Italia da Eris Edizioni, che ha tradotto nel 2019 Prison Pit, uno dei suoi lavori più noti e rappresentativi.

Nato a Boston, Ryan ha avviato la carriera di fumettista negli anni Novanta, autoproducendo i suoi lavori e facendosi presto strada nella scena underground. Attualmente vive e lavora a Los Angeles. I suoi albi a fumetti sono pubblicati negli Stati Uniti da Fantagraphics Books (Angry Youth Comix, Porn Basket) e gli sono valsi numerosi riconoscimenti, tra cui un Ignatz Award nel 2000 e diverse nomination agli Harvey e agli Eisner Awards. I suoi lavori sono apparsi su numerose riviste come Mad, LA Weekly, National Geographic Kids, Hustler Magazine e The Stranger. Ryan ha inoltre collaborato con Nickelodeon alla serie animata Pig Goat Banana Cricket, realizzata col fumettista e illustratore canadese Dave Cooper.

I fumetti di Johnny Ryan sono caratterizzati da un tratto aspro e caricaturale ma soprattutto da un approccio sfrontato che si riflette in abbondanti dosi di violenza e di turpiloquio. Unendo l’influenza di autori classici come Robert Crumb e del primo Daniel Clowes all’ironia tipica del fumetto satirico di Mad o dei cartoni animati dei Looney Tunes, ma guardando anche all’estetica della musica metal o del punk irriverente di GG Allin, Johnny Ryan è riuscito abilmente a portare all’estremo le possibilità del fumetto underground moderno.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.