Le prime pagine da “Trapkid” di Roberto D’Agnano

trapkid roberto d'agnano

Edizioni BD pubblica Trapkid, un fumetto di Roberto D’Agnano, giovane autore già disegnatore di Party Hard (Feltrinelli Comics) e La fabbrica dei rapper (De Agostini) e collaboratore di Lupo Alberto. Pubblicato all’interno del progetto BD Next, la collana di Edizioni BD dedicata ai giovani talenti, si tratta del primo libro realizzato da D’Agnano come autore unico e raccoglie sia storie autoprodotte che pubblicate online. Il fumetto ha per protagonista un giovanissimo trapper che si fa strada nel mondo del business della musica tra gag rocambolesche e faide spietate con altri musicisti altrettanto assetati di successo.

Trapkid di Roberto D’Agnano – brossurato con sovraccoperta formato 15×21 cm, 144 pagine a colori, 16,00 euro – sarà distribuito in fumetteria e libreria dal 21 aprile, e si può acquistare anche online qui.

Di seguito la sinossi diffusa dall’editore e in anteprima le prime pagine del volume:

TrapKid non è un ragazzino come tutti gli altri, lui ha una carriera da trapper da far decollare, dissing da portare avanti e un fratello che lo segue ovunque. Ma ha anche una feud con un altro trapper che vuole rubargli la scena, TrapBoy. Ed è inevitabile, i due sono destinati a scontrarsi. Ma nel frattempo, su TrapKid incombe anche un misterioso e inquietante segreto. Dove nascono i grandi trapper come lui? Cosa c’è nel suo passato che suo padre, TrapKing, non vuole e non può raccontargli?

Leggi anche: “La casa dei pulcini”, il primo graphic novel di JiokE

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.