Chi sono i membri degli Illuminati nel nuovo film del Doctor Strange

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

illuminati doctor strange nel multiverso della follia

Come anticipato dai trailer, Doctor Strange nel multiverso della follia presenta la versione cinematografica degli Illuminati, misterioso super gruppo che nei fumetti ha agito per anni nell’ombra per tirare le fila dell’Universo Marvel.

Composti da Tony Stark/Iron Man, il Professor Charles Xavier degli X-Men, Reed Richards/Mr. Fantastic dei Fantastici Quattro, Namor il Sub-Mariner e Freccia Nera degli Inumani, oltre che dallo stesso Doctor Strange, gli Illuminati furono introdotti nel 2006 dallo sceneggiatore Brian Michael Bendis e dal disegnatore Steve McNiven, che rivelarono come il gruppo operasse già da anni – in particolare dalla fine della Guerra Kree-Skrull – per manovrare in segreto i loro colleghi supereroi.

Nel film, i membri degli Illuminati – che appartengono a un universo alternativo a quello del Marvel Cinematic Universe “regolare”, denominato Terra-838 – corrispondono per più della metà alla loro controparte fumettistica:

  • Karl Mordo (interpretato da Chiwetel Ejiofor), è la versione di questo universo del personaggio già apparso nel primo film del Doctor Strange, prima come amico/alleato e poi come nemico. Nel suo universo, è lui a ricoprire il ruolo di Stregone Supremo, dopo la morte di Stephen Strange.
  • Black Bolt (Anson Mount), alias Blackagar Boltagon, leader degli Inumani, con il potere di provocare la devastazione con la sua voce. Con la partecipazione a Doctor Strange nel multiverso della follia, Mount ha ripreso il ruolo da lui stesso interpretato nella serie tv Inhumans, andata in onda nel 2017 negli Stati Uniti sulla ABC e attualmente disponibile in Italia su Disney+. La serie è durata solo una stagione composta da 8 episodi, prima di essere cancellata.
  • Captain Carter (Hayley Atwell), ovvero una versione alternativa di Peggy Carter che ha assunto il siero del super soldato al posto di Steve Rogers, combattendo la Seconda guerra mondiale e il Teschio Rosso con i colori e le insegne della Gran Bretagna anziché quelli degli Stati Uniti. Il personaggio era già stato fra i protagonisti della serie animata What If…?disponibile su Disney+ – e qui fa la sua prima apparizione in versione live-action.
  • Captain Marvel (Lashana Lynch), versione alternativa della eroina vista anche nei film degli Avengers, proveniente da un universo in cui è stata Maria Rambeau e non Carol Danvers a ricevere i poteri e ad assumere il ruolo del Capitano. Lynch aveva esordito come Maria Rambeau in Captain Marvel del 2019.
  • Reed Richards (John Krasinski), alla sua prima apparizione in una produzione appartenente al Marvel Cinematic Universe. Dotato di un corpo elastico, oltre che degli Illuminati è un membro dei Fantastici Quattro, gruppo che viene oltretutto citato apertamente nel film (assieme alla moglie e ai figli, anche se non nominati). I Fantastici Quattro dovrebbero esordire all’interno del Marvel Cinematic Universe in un film a loro intitolato per il quale non è ancora stata comunicata una data di uscita. È probabile a questo punto che sarà lo stesso Krasinski (visto di recente nella saga cinematografica di A Quiet Place) a interpretare anche il Reed Richards di Terra-616, quella del Marvel Cinematic Universe ufficiale.
  • Professor Charles Xavier (Patrick Stewart), che esordisce in una produzione dei Marvel Studios con i suoi classici poteri telepatici e una poltrona fluttuante identica a quella da lui utilizzata nella serie animata degli X-Men degli anni Novanta. In ogni caso, nel film non vengono citati né gli X-Men, né i mutanti in generale.

Come raccontato nel film, in precedenza anche il Doctor Strange di Terra-838 era parte degli Illuminati, prima della sua morte. Al di là di Reed Richards di cui abbiamo già detto, non è escluso che alcuni di questi personaggi – come Captain Carter – possano ritornare in future apparizioni cinematografiche o televisive, live-action o animate.

Diretto da Sam Raimi (di ritorno a un cinecomics dopo la trilogia di Spider-Man degli anni 2000), Doctor Strange nel Multiverso della follia è il primo film dell’anno appartenente al Marvel Cinematic Universe. Uscito in Italia il 4 maggio, è interpretato da Benedict Cumberbatch (Stephen Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer) e Xochitl Gomez (America Chavez).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.