I nuovi X-Men 2099

x-men 2099
I nuovi X-Men 2099 nella copertina variant di Spider-Man 2099: Exodus disegnata da Ron Lim

Nel quinto e ultimo numero della miniserie Spider-Man 2099: Exodus – con cui Marvel Comics ha rilanciato il proprio universo futuristico a 30 anni dalla sua creazione – esordirà un nuovo gruppo di X-Men 2099, parzialmente diverso da quello visto nella serie a fumetti degli anni Novanta.

Nella storia sceneggiata da Steve Orlando e disegnata da Kim Jacinto – in uscita negli Stati Uniti ad agosto – torneranno infatti alcuni membri originari degli X-Men 2099 – come Cerebra, Krystalin e Bloodhawk – affiancati da nuovi personaggi legati in qualche modo ad alcuni personaggi Marvel classici, come Ciclope, Northstar, Fenice e Kid Cable.

Gli X-Men 2099 furono creati nel 1993 dallo sceneggiatore John Francis Moore e dal disegnatore Ron Lim. La serie regolare a loro dedicata durò 35 numeri, fino all’agosto 1996. Dopodiché, i personaggi sono tornati occasionalemnte in scena, in occasione degli sporadici revival dedicati da Marvel Comics all’universo del 2099.

Inizialmente, il gruppo si differenziava molto dalla sua controparte presente. Pur essendo ugualmente composto da mutanti, presentava infatti personaggi del tutto originali, come il fondatore del gruppo Xi’an Chi Xan – che poteva distruggere le cose con la mano destra e “guarirle” con la sinistra – il velocista Meanstreak, la telepate Cerebra e l’invulnerabile Metalhead.

Nella miniserie Spider-Man 2099: Exodus, il protagonista Miguel O’Hara è stato impegnato in una missione on the road nel suo mondo, incontrando e interagendo in ogni numero con un personaggio diverso. Prima degli X-Men 2099 ci sono stati i nuovi Winter Soldier 2099, Loki 2099, Moon Knight 2099, Occhio di Falco e Vedova Nera 2099, oltre ad alcuni ritorni come Hulk 2099 e Ghost Rider 2099.

Di seguito, tre tavole in anteprima dal quinto numero di Spider-Man 2099: Exodus:

x-men 2099
x-men 2099
x-men 2099

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.