Cosa c’è su “Fumo di China” 319, dedicato a Diabolik

fumo di china 319

La rivista di critica e approfondimento sul fumetto Fumo di China torna in edicola con il numero 319 di giugno 2022, che presenta una copertina illustrata da Matteo Buffagni dedicata alla doppia ricorrenza dei 60 anni dalla nascita di Diabolik e i 100 anni della sua co-creatrice Angela Giussani.

Oltre un articolo incentrato proprio sulle celebrazioni della ricorrenza di Diabolik, il numero presenta tra le altre cose un’intervista a Fabio Celoni sul suo nuovo fumetto ispirato a un fulm mai realizzato di Totò su Don Chisciotte, una conversazione con Emanuele Barison sul suo lavoro su Zagor e l’inserto Manga Giornale, con un’approfondimento su Kengo Hanazawa e l’anime Junk Head di Takehide Hori.

Il magazine – spillato, 24 x 33,5 cm, con 32 pagine a colori a 4 euro – è disponibile in edicola e fumetteria, ed è acquistabile anche online.

Di seguito il sommario completo:

“L’Angela” e il diaboliko Re del Terrore

(copertina celebrativa per i 60 anni di Diabolik e i 100 anni di Angela Giussani che l’ha ideato)

Editoriale

Fumetti d’estate: battere il ferro finché è caldo

(la chiusura finale dell’operazione con cui Mondadori ha acquisito il 51% di Star Comics e il panorama del mercato)

News dal mondo

(le novità più sfiziose e meno segnalate da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone, più la guida esclusiva alle mostre)

“L’Angela” e il Re del Terrore

(l’intitolazione a Milano del Giardino “Angela e Luciana Giussani” e le iniziative editoriali per i 60 anni di Diabolik)

DOSSIER Renzo Barbieri e l’Edifumetto

Mezzo secolo nel segno dello Squalo

(l’avventura editoriale della Edifumetto tra riscoperta e omaggio, con bibliografia essenziale di Renzo Barbieri)

Una censura… censurabile

(lo “strano caso” di Yra nelle ristampe moderne dell’Editoriale Cosmo private di alcune vignette… che scottano)

Tra fumetti, Totò e Don Chisciotte

(l’amore e la curiosità del narratore Fabio Celoni, che ci racconta il suo omaggio al principe Antonio de Curtis)

MANGA GIORNALE 

Il fantastico classico tv Tatsunoko

(l’edizione in home video della serie Il fantastico mondo di Paul tra “dietro le quinte” e curiosità)

Il futuro passo dopo passo 

(l’animazione stop motion di Junk Head del regista Takahide Hori, manga alcolici e una linea d’intimo su Lamù)

Apocalisse zombi, ma non solo + striscia verticale 4-koma Break di Andrea “Yuu” Dentuto

(gli eroi nipponici di Kengo Hanazawa, lontano dagli stereotipi e vicino al modo di vivere del Sol Levante)

L’emozione dell’Avventura disegnata

(nella foresta di Darkwood con Zagor ma non soltanto: incontro esclusivo con Emanuele Barison)

Da Paperino a Mandrake a Diabolik e Dylan Dog

(per le interviste di FdC a personalità dello spettacolo, questo mese l’amore per i fumetti di Marco Masini)

E ancora…

7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum delle edicole, fumetterie e librerie italiane, più le rubriche Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), Il Suggerimento (di uscite sfiziose), Niente Da Dire (la rubrica curata dall’omonimo portale fondato da Daniele Daccò, Furibionda e Onigiri Calibro 38), approfondimenti (stavolta sul film d’animazione Tu sei al di là, la mostra “Viaggio nella magia” e l’home video Violet Evergarden), la rubrica Tempo reale (sui fumetti di realtà: tocca al fumetto Silica Void) e Strumenti (sulla saggistica sempre più numerosa: stavolta I Manga e Manga Academica n.14), più il prosieguo delle strisce di Rebuòboli scritte e disegnate da Luca Salvagno con la versione definitiva del suo Pinocchio Maltese!

Leggi anche: Due sorelle, un treno e un ladro: la nascita di Diabolik

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.