Radar. 8 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Una selezione di alcuni dei fumetti pubblicati in settimana, che secondo noi meritano la vostra attenzione.

radar fumetti settimana

La Torre. Le città oscure (Alessandro Editore). Terzo capitolo de Le città oscure, saga fantastica e metafisica di François Schuiten e Benoît Peeters, che racconta di un mondo parallelo al nostro attraverso la storia di personaggi e città sempre diverse. È di sicuro una delle saghe franco-belga più intricate e ambiziose degli ultimi 40 anni: gli autori ci lavorano sin dai primi anni Ottanta e La torre è stato pubblicato originariamente nel 1987. La storia ci porta in un mondo medievale, fatto di luoghi intricati che ricordano le architetture di Piranesi e le atmosfere claustrofobiche dei racconti di Kafka. Tutto ruota attorno alla torre che dà il titolo al volume, ispirata a sua volta a quella di Babele dipinta Pieter Bruegel il Vecchio. È in questi spazi immaginifici e infiniti che si muove il protagonista, le cui fattezze riprendono quelle del regista Orson Welles.
(acquista online)

Neon Genesis Evangelion Collector’s Edition 1 (Panini Comics). Una nuova edizione del manga Neon Genesis Evangelion, ispirato all’anime omonimo creato e diretto da Hideaki Anno. Disegnato da Yoshiyuki Sadamoto, il character designer che ha lavorato anche sulla serie animata, il manga era stato pubblicato per la prima volta da Panini nel 1997 con una cadenza che aveva seguito i ritmi piuttosto dilatati e irregolari della serializzazione giapponese. In Giappone il manga è stato pubblicato dall’editore Kadokawa dal 1994 al 2013, prima sulla rivista Shonen Ace e poi su Young Ace.
(acquista online)

Il bruco (Coconino Press). Coconino Press ripropone in una nuova edizione questo manga di Suehiro Maruo da tempo fuori catalogo. Ambientato nel Giappone degli anni Venti, ha per protagonista un ufficiale reduce dalla guerra, orribilmente mutilato, e la sua giovane e bella moglie, condannata dalle convenzioni sociali a restargli accanto. Una storia di desideri e fantasmi, bellezza e orrore, eros e morte, interpretata dal segno elegante e raffinato di un maestro del manga d’autore.
(acquista online)

Rosso oltremare (Oblomov Edizioni). Periodo di riedizioni, a quanto pare. Oblomov, che sta ripubblicando tutti i fumetti di Manuele Fior, propone una nuova edizione di questo lavoro del 2006, originariamente pubblicato da Coconino Press. «In Rosso oltremare, Fior mette in scena l’ossessione del giovane architetto Fausto per il rigore e l’ordine e la disperata impresa della sua Silvia di strapparlo alla pazzia», scriveva Tonio Troiani nella nostra recensione. «Il tutto è incorniciato in un contesto carico di rimandi alla mitologia classica, che da metafora e sogno straborda intrecciandosi con la vita reale, rendendo tutto indistinguibile ed ambiguo.»
(acquista online)

Marvels X (Panini Comics). È il prequel di Terra X, la serie di Alex Ross e Jim Krueger ambientata in un futuro distopico, in cui gli eroi Marvel, ormai decimanti e ridotti allo stremo, cercano di unire ancora una volte le forze per salvare ancora una volta l’umanità. Un volume unico che comprende tutta la saga.
(acquista online)

Le molte morti di Laila Starr (Panini Comics). Scritta da  Ram V (Catwoman) per i disegni Filipe Andrade (Captain Marvel), è una storia fantastica che riflette sul tema della morte attraverso le disavventure di un’entità che la incarna e che viene esiliata sulla Terra, costretta a vivere nel corpo di una ragazza ventenne per non intralciare la venuta dell’immortalità.
(acquista online)

Made in Korea (Panini Comics). Una bambina coreana di nove anni, Jesse, si trasferisce in America dopo essere stata adottata. Tra varie difficoltà, scoprirà di essere speciale: è il primo vero sistema di I.A. del mondo. Una storia in sei albi scritta da Jeremy Holt (Virtually YoursAfter Houdini) per i disegni di George Schall (Better Angels, Chasing Echoes), pubblicata da Image Comics e qui raccolta da Panini in un volume unico.
(acquista online)

Faust 1 (Editoriale Cosmo). È una delle opere più note dello sceneggiatore David Quinn e del disegnatore Tim Vigil, quest’ultimo fumettista statunitense poco pubblicato da noi ma con un nutrito seguito tra gli appassionati di fumetto erotico e horror. Come suggerisce il titolo, il fumetto è una rivisitazione del mito del Dottor Faust, ma in chiave splatter e decisamente spinta per quanto riguarda il sesso. In Italia era stato pubblicato solo in parte nei primi anni Novanta dalla casa editrice Eden. Editoriale Cosmo prova ora a editarlo integralmente.
(acquista online)

Tutti i fumetti in uscita di questa settimana

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.