Il nuovo graphic novel di Igort sulla guerra in Ucraina

quaderni ucraini igort

Il 4 ottobre, Oblomov Edizioni pubblicherà in libreria e fumetteria un nuovo graphic novel di Igort (autore di fumetti come 5 è il numero perfetto e Sinatra), intitolato Quaderni ucraini. Diario di un’invasione. Il libro racconterà le vicende internazionali degli ultimi mesi e sarà unseguito di Quaderni ucraini. Le radici del conflitto, pubblicato originariamente nel 2010.

Fin dall’inizio dell’aggressione dell’Ucraina da parte della Russia di Putin, Igort ha registrato giorno dopo giorno testimonianze telefoniche dei civili, che hanno raccontato la vita sotto i bombardamenti nelle città assediate e le evacuazioni obbligate. Quelle storie si sono poi trasformate nei fumetti racchiusi in Quaderni ucraini. Diario di un’invasione.

«Ho trascorso questi ultimi mesi al tavolo, a scrivere e disegnare le storie dolenti che compongono I nuovi Quaderni ucraini. Diario di un’invasione» ha affermato lo stesso Igort su Facebook. «Un libro che non avevo previsto né immaginato, prima del 24 febbraio. Il libro più difficile che mi sia capitato di fare, probabilmente.»

Pubblicato nello stesso formato dei precedenti reportage a fumetti di Igort (Quaderni ucraini. Le radici del conflitto, Quaderni russi. Sulle tracce di Anna Politkovskaja e i tre Quaderni giapponesi), Quaderni ucraini. Diario di un’invasione è gia pre-ordinabile online.

Igort lavora dalla fine degli anni Settanta come autore di fumetti, illustratore, saggista e musicista. Nel 1983, insieme a Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Marcello Jori, jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti fondò Valvoline, un gruppo di autori d’avanguardia. Dalla seconda metà degli anni Ottanta ha poi creato numerose riviste tra le quali Dolce vita, Fuego, DueBlack. Fondatore e direttore editoriale dal 2000 al 2015 di Coconino Press, nel 2016 ha creato la casa editrice Oblomov Edizioni.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.