Il fumetto spiegato da chi lo disegna: 10 manuali firmati da fumettisti

Esercizi di stile, di Matt Madden

matt madden 99 modi di raccontare una storia

Pubblicato nel 2005, Esercizi di stile. 99 modi di raccontare una storia di Matt Madden è un omaggio agli Esercizi di stile di Raymond Queneau (l’autore è infatti il membro americano dell’OuBaPo, corrispettivo fumettistico dell’OuLiPo). Esattamente come il suo modello letterario, Madden racconta 99 volte la stessa scena, utilizzando espedienti visivi e narrativi o stili differenti. 

Così facendo mette insieme una sorta di campionario di stili di riferimento e sicuramente contribuisce a lanciare forte e chiaro il messaggio per cui la forza del fumetto sta nell’interazione tra dimensione visiva e scritta, anche quando questa interazione crea un corto circuito.

Esercizi di stile è in sintesi un esempio di virtuosismo stilistico che offre numerosi spunti di riflessione sul linguaggio del fumetto, sulle sue possibilità e sugli effetti che ogni scelta stilistica ha sul senso o sull’atmosfera della storia, ma a tratti sfiora l’autoreferenzialità perché non è veicolato da nessun apparato esplicativo o didattico e dà comunque per scontato che si conosca il modello e comunque il contesto di riferimento.

Il libro nacque dall’esperienza di Madden come docente nella School of Visual Arts di New York e anticipò i due manuali veri e propri realizzati dall’autore insieme con la moglie Jessica Abel: Drawing Words and Writing Pictures (2008) e Mastering Comics (2012).

(In Italia il volume è stato tradotto da Black Velvet nel 2007, ma è attualmente fuori catalogo. L’edizione inglese si può acquistare qui)