La nuova scena dei titoli di coda per la versione estesa di “Spider-Man: No Way Home”

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

spider-man no way home versione estesa
La locandina italiana di Spider-Man: No Way Home – The More Fun Stuff Version

A partire da questa settimana, Sony Pictures riporta nei cinema di alcune parti del mondo Spider-Man: No Way Home (in Italia sarà distribuito dal 18 al 22 settembre), il film del 2021 diretto da Jon Watts, in una versione estesa, con l’aggiunta di parti precedentemente tagliate e una nuova scena dopo i titoli di coda.

Sottotitolata “The More Fun Stuff Version”, la nuova versione di Spider-Man: No Way Home presenterà infatti 11 minuti aggiuntivi rispetto alla versione precedente, compresa una scena post-credit che andrà a sostituire il trailer di Doctor Strange nel Multiverso della follia che chiudeva in precedenza la proiezione.

Nella nuova scena dopo i titoli di coda, vediamo Betty Brant (interpretata da Angourie Rice) condurre la sua ultima edizione del notiziario scolastico prima del diploma. Ci vengono mostrate foto delle attività scolastiche, fra le quali anche la gita in Europa di Spider-Man: Far From Home del 2019. Dalle foto però è assente Peter Parker (Tom Holland).

La scena dunque mostra gli effetti pratici della magia lanciata dal Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) nel finale del film: lo stregone ha cancellato l’esistenza di Peter Parker non solo dalla memoria delle persone, ma anche da oggetti fisici (e digitali) come le fotografie.

Diretto da Jon Watts – già regista di Homecoming e Far From Home – il film è interpretato da Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Andrew Garfield (Peter Parker/Spider-Man), Tobey Maguire (Peter Parker/Spider-Man), Zendaya (MJ), Benedict Cumberbatch (Doctor Stephen Strange), Jon Favreau (Happy Hogan), Jacob Batalon (Ned Leeds), Marisa Tomei (May Parker), Benedict Wong (Wong), Willem Dafoe (Norman Osborn/Goblin), Alfred Molina (Dottor Octopus) e Jamie Foxx (Electro).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.