I 5 migliori fumetti pubblicati a settembre 2022

I cinque migliori fumetti pubblicati nel nostro paese a settembre 2022, selezionati e commentati dalla redazione di Fumettologica.

Discepoli, di David Birke, Nicholas McCarthy e Benjamin Marra (D Editore)

Discepoli è il fumetto più recente di Benjamin Marra, una delle menti più singolari e folli del fumetto indie americano contemporaneo. In queste pagine profondamente scure e nere, sia nelle tinte che nei risvolti della trama, Marra presta le sue chine ai testi dello sceneggiatore cinematografico David Birke e del regista e sceneggiatore Nicholas McCarthy per mettere in scena una storia che attinge abbondantemente alla cultura cinematografica americana di genere. Discepoli rientra infatti in tutto e per tutto nel filone horror slasher.

Marra, Birke e McCarthy si servono degli elementi classici più efficaci dello slasher per raccontare una storia violentissima, dove abbiamo ingredienti come: giovani ragazze timide ma desiderose di vivere e trasgredire, una sorta di setta guidata da un personaggio carismatico e sanguinario (a là Charles Manson) e conti in sospeso che vanno a ripercuotersi su una famiglia dopo anni che una vittima si era creduta ormai in salvo (un po’ come nella saga di Halloween).

La storia è gestita con abilità da due menti ben rodate e avvezze a questo tipo di narrazione, che peraltro sanno dare un’impronta di stampo prettamente cinematografico a un fumetto che dal cinema attinge a piene mani senza poterlo (e volerlo) nascondere, facendo riferimento non solo a film storici ma anche alla vicenda vera del sanguinario Charles Manson.

Il segno di Marra, da sempre ispirato al fumetto americano degli anni Settanta, qui sembra quasi guardare alla nostra tradizione del fumetto nero, tingendosi di chine dense e toni oscuri. Discepoli si rivela così un graphic novel intenso, in grado di trasportare il lettore in un immaginario cupo e ottimamente architettato.

(acquista online)