Il falso Hayao Miyazaki che si aggira nel parco dello Studio Ghibli

falso hayao miyazaki
Immagine dall’account Twitter di Izumi Pao, il cosplayer di Hayao Miyazaki

Lo scorso primo novembre è stato inaugurato in Giappone un parco tematico dedicato ai film dello Studio Ghibli, e durante le live televisive che hanno riportato la notizia è stato avvistato un falso Hayao Miyazaki, ovvero un uomo che ce la l’ha messa tutta per somigliare il più possibile al regista di film come Nausicaä della Valle del vento e Il mio vicino Totoro, come è evidente anche nel video qui sotto.

Si tratta di un cosplayer piuttosto particolare: un uomo di nome Izumi Pao che da quindici anni si diverte ad assumere le sembianze proprio del regista co-fondatore dello Studio Ghibli. Quando si traveste, Izumi Pao porta una barba finta e indossa un grembiule del tutto simile a quello che si vede spesso addosso anche a Miyazaki (come nel documentario Never-Ending Man: Hayao Miyazaki, disponibile su Amazon Prime Video). È chiaramente più giovane del regista, ma in lontananza è facile confonderlo con l’originale.

Il parco a tema dello Studio Ghibli – la casa di produzione fondata nel 1985 dai registi e animatori Hayao Miyazaki e Isao Takahata – occupa un’area di 200 ettari sita nell’Expo Park (noto anche come Moricoro Park), nella prefettura di Aichi, non lontano da Nagoya. Non si tratta di un parco giochi, bensì un ambiente realizzato nel massimo rispetto della fauna e della flora locali dove ci si può immergere nelle atmosfere dei film diretti Miyazaki e Takahata, con spazi che ne riproducono scenari e luoghi, come la strada popolata di ristoranti che si vede nel film La città incantata e le aree con edifici ispirati a Il castello errante di Howl e Laputa.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.