6 anime da guardare in streaming a gennaio 2023

Una selezione di film e serie d'animazione da non perdere tra quelli disponibili a gennaio 2023 in Italia sulle piattaforme di streaming.

anime streaming gennaio 2023 junji ito maniac
Immagine da: Junji Ito Maniac

Tra Amazon Prime Video, Netflix, VVVVID, Crunchyroll e Disney+, l’offerta di film e serie d’animazione in Italia è ormai parecchio ampia. Per aiutare appassionati o semplici curiosi a orientarsi al meglio e non perdersi i prodotti del momento, proponiamo dunque una piccola guida mensile. Tra le nostre segnalazioni sono presenti sia novità assolute, con serie rese disponibili in binge-watching oppure in simulcast (cioè in contemporanea all’uscita giapponese di ogni episodio), sia recuperi di opere del passato particolarmente importanti o amate dal pubblico.

Urusei yatsura
Dal 21 dicembre
Amazon Prime Video

Appena prima delle festività di fine 2022 è stato reso disponibile a tutti gli utenti di Amazon Prime Video il nuovo anime ispirato al manga Urusei yatsura di Rumiko Takahashi, che a ottobre aveva debuttato al ritmo di un episodio a settimana sul canale tematico Anime Generation (sempre su Prime, ma con un supplemento di 4,99 € al mese).

Urusei Yatsura, pubblicato in Giappone tra il 1978 e il 1987 (e in Italia tradotto da Star Comics), fu il primo grande successo di Rumiko Takahashi, che negli anni successivi avrebbe realizzato altri titoli popolari come Ranma 1/2 e Inuyasha e al momento sta serializzando il manga Mao.

La storia racconta di una giovane aliena, Lamù, e della sua razza di oni (demoni) che improvvisamente arrivano sulla Terra, in Giappone, con l’intenzione di conquistarla. Lasciano però una possibilità di salvezza alla razza umana, sfidando un ragazzo giapponese, Ataru Moroboshi, a toccare le corna di Lamù. Dopo una serie di vicissitudini lui ci riesce, ma lei finisce per volerlo in sposo. Da lì i due avviano una travagliata convivenza, colorata da incontri folli con altri esseri bizzarri e dalle sventure del protagonista.

Monster
Dal 1 gennaio
Netflix

Un recupero importante per Netflix, quello della serie del 2004 basata sul manga omonimo di Naoki Urasawa, uno dei più apprezzati dell’autore di 20th Century BoysBilly Bat e Asadora.

Ambientato in Europa, Monster è un thriller ricco di colpi di scena e tensione. La storia segue le indagini di un neurochirurgo su degli omicidi nei quali sarebbe coinvolto un misterioso paziente a cui una volta il medico aveva salvato la vita. 

Hajime no ippo: The Fighting
Dal 1 gennaio
Netflix

L’anime è basato sul manga Hajime no ippo di George Morikawa, una serie importante nel panorama dei manga sportivi ma inedita in Italia, raccolta in più di 100 tankobon dall’editore giapponese Kodansha.

La serie animata, della quale Netflix rende disponibili i primi 38 episodi, è stata realizzata tra il 2000 e il 2002 dallo studio Madhouse (Master Keaton, Perfect Blue, One-Punch Man, Trigun) e segue le avventure di Ippo Makunouchi, un ragazzino giapponese timido e vittima di bullismo che si dedica con tutto se stesso alla boxe.

anime streaming gennaio 2023

Trigun Stampede
Dal 7 gennaio
Crunchyroll

Il nuovo anime basato sul manga Trigun di Yasuhiro Nightow è realizzato dallo studio Orange e vede alla regia Kenji Mutou (già regista di Cavity Express e di alcuni episodi di Land of Lustrous e autore degli storyboard dell’anime di Beastars), mentre il concept designer e il character concept sono curati da Kouji Tajima.

La serie racconta le (dis)avventure di Vash the Stampede, un pistolero in fuga con una grossa taglia sulla testa. Vash ha la fama di essere il primo uomo nella storia a essere stato dichiarato calamità naturale, ma, a dispetto di questa nomea, è in realtà un pacifista convinto dall’animo spensierato, sempre disposto ad aiutare i più deboli.

Il fumetto di Trigun, che mescola fantascienza e western, fu serializzato originariamente in Giappone tra il 1995 e il 1997 (in Italia è disponibile il sequel Trigun Maximumpubblicato da J-Pop).

Junji Ito Maniac
Dal 19 gennaio
Netflix

Una serie anime ispirata ai fumetti di Junji Ito – il maestro del manga horror moderno – che adatta 20 storie dalla vasta produzione dell’autore, dedicandosi a lavori mai visti prima in versione animata e attingendo anche da alcuni dei suoi titoli più popolari, come Tomie e Il libro delle maledizioni di Soichi.

Alla regia e al character design dell’anime realizzato dallo Studio DEEN (Patlabor: The Movie, Maison Ikkoku – Cara dolce Kyoko) troviamo Shinobu Tagashira e alla sceneggiatura Kaoru Sawada, entrambi già al lavoro sull’anime Junji Ito Collection.

Lupin III vs. Occhi di Gatto
Dal 27 gennaio
Amazon Prime Video

La storia è ambientata negli anni Ottanta e vede il noto trio di ladre sorelle determinate a rubare tre dipinti un tempo appartenuti a loro padre. Lupin però si metterà di mezzo, interessato a ottenere lo stesso bottino. Alla fine, i dipinti riveleranno un mistero da tempo nascosto.

A dirigere Lupin III vs. Cat’s Eye sono Kobun Shizuno e Hiroyuki Seshita, che già hanno diretto insieme l’anime Knights of Sidonia e la trilogia di film live-action di Godzilla, con Keisuke Ide (Levius) a fare da assistente alla regia; la sceneggiatura è di Shūji Kuzuhara (Pazudora), mentre il character design è stato affidato a Haruhisa Nakata (creatore originale di Levius) e Junko Yamanaka (Kamisama KissKono Oto Tomare!: Sounds of Life).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.