Perché stiamo aspettando così tanto per il nuovo film degli X-Men

nuovo film x-men

Fin da quando The Walt Disney Company ha completato l’acquisizione di 20th Century Fox nel 2019, c’è attesa per l’esordio degli X-Men nel Marvel Cinematic Universe e soprattutto per un nuovo film a loro dedicato. L’idea di mutanti è stata introdotta lo scorso anno per la prima volta nella serie tv Ms. Marvel, mentre è in preparazione il terzo film di Deadpool – franchising legato a quello degli X-Men – in cui tornerà il Wolverine di Hugh Jackman.

A parte questo, però, i piani dei Marvel Studios per un nuovo film degli X-Men rimangono ancora segreti. Poche settimane fa, Kevin Feige ha affermato di sapere esattamente quando e come i personaggi saranno introdotti nel Marvel Cinematic Universe: «È una cosa su cui abbiamo lavorato per anni. Ora lo sappiamo. Ma non ne parleremo».

Intervistato da The Direct Brian Volk-Weiss – produttore del documentario Icons Unearthed: Marvel per Vice TV ed esperto dei dietro le quinte dei Marvel Studios – ha provato a spiegare però in parole semplici perché ci sia così tanto da aspettare per un nuovo film degli X-Men: «Il motivo è che queste persone ragionano per blocchi di cinque anni, quindi non possono svegliarsi una mattina e dire: “Oh, Bob Iger mi ha appena mandato un messaggio. Ora gli X-Men sono nostri. Mettiamoli in produzione”».

«Devono essere metodici. Devono piantare i semi creativi nei film in arrivo, cosa che stanno facendo, e poi devono farlo bene. Hanno bisogno della sceneggiatura giusta, del regista giusto, del cast giusto. Niente di tutto questo avviene in fretta» ha poi ulteriormente specificato Volk-Weiss.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.