x

x

NewsLa nuova serie di Daredevil è stata accusata di antisemitismo

La nuova serie di Daredevil è stata accusata di antisemitismo

daredevil antisemitismo

Nel primo numero della nuova serie di Daredevil – realizzata dallo sceneggiatore Saladin Ahmed e dal disegnatore Aaron Kuder – ha esordito un nuovo avversario dell’eroe che, nonostante non sia indicato come ebreo, incarnerebbe stereotipi riconducibili all’antisemitismo, secondo alcuni studiosi e rappresentanti della comunità ebraica.

Malka Z. Simkovich, direttrice degli studi cattolico-ebraici presso la Catholic Theological Union di Chicago, ha fatto per esempio notare che la rappresentazione grafica del personaggio «si rifà a un’antica tradizione di demonizzazione degli ebrei nella letteratura e nell’arte per rappresentare lo scontro tra il bene e il male». Questo nuovo nemico inoltre ha «il naso adunco e la barba, così come la fronte rugosa e consumata», oltre a un paio di corna del cattivo che lo fanno sembrare un «rabbino demoniaco». Il fatto che Matt Murdock lo affronti con una croce cattolica non fa che esarcerbare il problema.

«I lettori che scorrono queste pagine avranno impressi e si abitueranno ai tropi antisemiti senza nemmeno sapere che sta succedendo» ha poi continuato Simkovich, specificando come, in questo caso, la mancanza di intenzionalità sia ininfluente, perché «si perde sensibilità alle situazioni in cui tale demonizzazione rappresenta un pericolo immediato per la sicurezza e il benessere del popolo ebraico».

daredevil antisemitismo

Philip A. Cunningham, direttore dell’Istituto per le relazioni ebraico-cattoliche dell’Università Saint Joseph di Filadelfia, ha sottolineato invece la somiglianza del personaggio con i manifesti di film di propaganda nazista intitolato Der Ewige Jude (“L’ebreo eterno”), mentre il rabbino A. James Rudin, di recente insignito di un cavalierato da Papa Francesco per il suo lavoro nel promuovere le relazioni tra ebrei e cattolici, ha definito le immagini «ripugnanti».

Il disegnatore Aaron Kuder ha risposto alle polemiche definendole semplicemente «talmente folli da far ridere. E anche estremamente e del tutto offensive». Marvel Comics, la casa editrice che ha pubblicato il fumetto, non si è invece ancora espressa in proposito.

Leggi anche:

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

“I ragazzi di Anansi” di Neil Gaiman diventa una serie a fumetti

Il romanzo fantasy I ragazzi di Anansi di Neil Gaiman sarà adattato a fumetti, in una miniserie in otto numeri pubblicata negli Stati Uniti...
ultimates marvel comics 2024

Marvel annuncia il nuovo fumetto degli Ultimates

La linea Ultimate Universe di Marvel Comics, di recente rilanciata da Jonathan Hickman, si espande con una nuova testata: Ultimates.
fantastici quattro attori film marvel 2025

I Marvel Studios stanno ripensando i film e le serie tv di prossima uscita

I Marvel Studios stanno lavorando dietro le quinte per cercare di riportare il proprio franchise al successo.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock