x

x

NewsSpider-Man, Rek-Rap e il ritorno del Maggia

Spider-Man, Rek-Rap e il ritorno del Maggia

Il ciclo di " The Amazing Spider-Man" scritto da Zeb Wells, raccontato numero per numero da Andrea Fiamma.

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER PER THE AMAZING SPIDER-MAN 36

amazing spider-man 36

Inizia un nuovo arco narrativo su Amazing Spider-Man – sceneggiato sempre da Zeb Wells per i disegni di Ed McGuinness – e tra i protagonisti c’è il bizzarro Rek-Rap, demone fan/emulo di Spider-Man.

Cosa succede nell’albo

In seguito agli eventi di Dark Web, il Limbo – realtà demoniaca governata dalla Regina dei Goblin (alias Madelyne Pryor, clone di Jean Grey) – ha ora un’ambasciata nel centro di New York. 

Luke Cage, sindaco di New York, si sta lamentando con Madelyne di Rek-Rap, che, pur animato da buone intenzioni, semina il panico insieme agli Insidiosi Sei. Madelyne assicura che si impegnerà a risolvere il problema con l’aiuto di un demone mostruoso, Repossessor. Intanto, in un luogo sconosciuto, Testa di Martello si incontra con Silvermane, il quale annuncia la rinascita del Maggia.

amazing spider-man 36

Spider-Man rintraccia Rep-Rak, il quale afferma di stare «indagando su un caso», ma i due sono interrotti da uno degli Insidiosi Sei, Doctor Octoball, e poi da Repossessor, che subito cattura Doctor Octoball e lo trangugia. Vedendo che il mostro non si limita a riportare nel Limbo le sue vittime ma le distrugge, Spider-Man salva Rep-Rak dalle grinfie di Repossessor.

Appunti sparsi

In questo albo tornano Rek-Rap e gli Insidiosi Sei (Doctor Octoball, The Grave Goblin, Rhiceratops, Kraken the Hunter, Lizzaro e Gorepion), personaggi apparsi per la prima volta nel crossover Dark Web.

Rek-Rap è un demone del Limbo che Peter aveva aiutato e che aveva preso Spider-Man come modello. Dato che il demone viene preso in giro perché capisce tutto e il contrario di tutto, decide di trasformare lo scherno nel suo nome di battaglia: Rek-Rap, “Parker” al contrario.

amazing spider-man 36

Il Maggia è un sindacato criminale che opera nell’universo Marvel dal 1965: apparve per la prima volta in The Avengers 13 (di Stan Lee e Don Heck) e diventò poi nemesi soprattutto di Spider-Man, Daredevil e i Fantastici Quattro. È, in pratica, la versione Marvel della mafia, organizzazione che non sarebbe potuta comparire nei fumetti per vari motivi, tra cui evitare di far arrabbiare i veri mafiosi.

A capo del Maggia c’è Silvio Manfredi, anche conosciuto come Silvermane, personaggio creato nel 1969 da Stan Lee e John Buscema: si tratta di un criminale trasformatosi in cyborg che ha sempre avuto problemi con la propria età. Nella sua prima apparizione costrinse Curt Connors (Lizard) a preparare una pozione con un’antica tavoletta di argilla che avrebbe dovuto garantirgli l’immortalità. Così non successe e Silvermane regredì all’infanzia, per poi scomparire. Tornò poi in vita, ma invecchiò precocemente e dovette trasformarsi in cyborg per poter continuare a vivere.

Leggi tutti gli articoli sul rilancio di Spider-Man

Leggi anche:

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

la zona d'interesse film recensione

“La zona d’interesse”: il male che sentiamo

Recensione del film La zona d'interesse di Jonathan Glazer, che racconta la vita in una casa a fianco di un campo di concentramento.

Il numero 450 di “Dylan Dog”

Questo mese la serie a fumetti Dylan Dog taglia il traguardo dei 450 numeri con un albo realizzato da Barbara Baraldi e Nicola Mari.

I nuovi fumetti di Flash Gordon

Flash Gordon, il popolare personaggio di fantascienza creato da Alex Raymond nel 1934, torna con una nuova proposta di fumetti.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock