x

x

Bonelli"Chanbara: Di uomini e orchi": il ritorno di Recchioni e Accardi

“Chanbara: Di uomini e orchi”: il ritorno di Recchioni e Accardi

chanbara di uomini e orchi fumetto bonelli

Chanbara – la serie di Sergio Bonelli Editore ambientata nel Giappone del Diciassettesimo secolo – ha ormai più di 10 anni alle spalle, anche se le sue uscite finora non sono state tante. La prima storia di questa serie ideata da Roberto Recchioni e Andrea Accardi fu infatti pubblicata nel 2012 all’interno della collana antologica Le Storie e, dopo un’altra apparizione l’anno successivo sulla stessa testata (della quale scrivemmo all’epoca), dal 2018 Chanbara ha trovato la via della libreria, in volumi cartonati.

Il più recente, intitolato Di uomini e orchi, è uscito a dicembre 2023 e ha visto il ritorno dei due creatori della serie, dopo un paio di storie sceneggiate da Gabriella Contu e disegnate da Walter Venturi e Isabella Mazzanti. Questa nuova avventura è incentrata in particolare sul popolo degli Ainu, che – come spiega Recchioni nei redazionali del volume – costituiscono il gruppo indigeno del Giappone settentrionale, nei secoli respinto sempre più a nord e considerato perlopiù come un popolo selvaggio. Da quelle terre proviene uno dei personaggi della saga, Daisuke Nagata, alias la Bestia Tonante, del quale vengono qui approfonditi per la prima volta passato e origini.

Nonostante Chanbara sia una serie corale, Di uomini e orchi è incentrata perlopiù su di lui, e la trama orizzontale – che vede il gruppo di protagonisti contro Ryu Murasaki, ovvero il feroce ronin soprannominato Diavolo Bianco – risulta qui al servizio di quella verticale, senza opprimerla neanche un po’. Questo rende il volume perfettamente leggibile e godibile da chiunque, anche da chi si fosse perso le puntate precedenti.

chanbara di uomini e orchi fumetto bonelli

Oltretutto, la storia va giù come un bicchiere d’acqua fresca, scorrevole e piacevole all’interno di una cornice affascinante. Almeno per chi ama i film di Akira Kurosawa e quel mondo – in parte anche fittizio – fatto di samurai (con e senza padrone), duelli all’ultimo sangue, codici d’onore e feroci rivalità fra clan. La trama di Di uomini e orchi non prevede intrecci particolari, così come non ci sono grossi colpi di scena né incredibili svolte: il ritmo è dato dall’azione, costante per tutte le oltre 90 pagine di cui è composta la storia. E le scene più “riflessive” non sono mai fuori luogo, perché permettono al lettore di soffermarsi maggiormente sulle tavole di un disegnatore mai troppo celebrato come Andrea Accardi, che qui dimostra ancora una volta una grande intesa con Recchioni.

Da sempre ammaliato dal Giappone e dai suoi prodotti culturali, Accardi mette in realtà in mostra una personale commistione di stili, dal bonelliano al francofono, passando obbligatoriamente per i manga. Non tanto quelli di autori come Osamu Tezuka, con il loro tratto rotondo e cartoonesco, quanto titoli come Lone Wolf & Cub o Samurai Executioner, caratterizzati dal tratteggio fitto e sporco di un disegnatore come Goseki Kojima.

Il segno preciso e minuzioso di Accardi riempie le tavole e al tempo stesso crea atmosfera, dando profondità e carattere persino alle vignette in cui a fare da sfondo ci sono soltanto bianche distese innevate. Le scene d’azione hanno un dinamismo magistrale, e non mancano nemmeno citazioni ben riuscite all’arte giapponese (in particolare una splendida doppia tavola in stile ukyo-e).

Di uomini e orchi è insomma una buona lettura, adatta anche a chi non ha mai letto Chanbara prima d’ora. Per i fan della serie, invece, c’è da sperare che l’attesa per il prossimo volume di Recchioni e Accardi non sia lunga come la precedente.

Chanbara: Di uomini e orchi
di Roberto Recchioni e Andrea Accardi
Sergio Bonelli Editore, dicembre 2023
cartonato, 112 pagine, b/n
22,00 € (acquista online)

Leggi anche:

Entra nel canale WhatsApp di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Threads, Telegram, Instagram e Facebook.

Ultimi articoli

saldaPress: i fumetti in uscita a marzo 2024

La casa editrice saldaPress ha annunciato i fumetti che pubblicherà in fumetteria, libreria ed edicola a marzo 2024.

Lorenzo Mattotti ha illustrato il manifesto per l’Italia ospite d’onore alla Fiera del libro...

L’illustratore e fumettista Lorenzo Mattotti ha realizzato il manifesto della Fiera del libro di Francoforte 2024.

3 cose da vedere in streaming su Netflix a marzo 2024

Una selezione di film e serie tv, d’animazione e live-action, tra le novità disponibili in streaming su Netflix a marzo 2024.
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci. Il nostro sito è gratuito e il lavoro di tutta la redazione è supportato dalla pubblicità. Supportaci disabilitando questo blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO